Nomina l’arte e non metterla da parte

La superficie del nostro pianeta è composta per il 70% di acqua, il nostro
corpo è composto per il 70% da acqua e l’umanità è composta per il 90% da
idioti, di cui una buona parte è fatta da adolescenti. Qualcuno potrebbe
obiettare che gli adolescenti sono idioti per definizione, non è tutta colpa
loro, è l’età. E io potrei rispondere che delle sue obiezioni non frega niente
a nessuno quindi stai zitto e fammi finire di scrivere.
Tra quella piccola percentuale che ancora si salva, una ragazza ha avuto una
buona idea per cercare di contrapporre al fenomeno qualcosa di molto meno
stupido.

Come ti chiami? Antonella Panico

Di cosa ti occupi? Al momento frequento un corso di specializzazione per
tatuaggi e piercing siccome ho intenzione di lavorare come tatuatrice. Nel
tempo libero mi dedico al disegno, principalmente ritrattistica.

Di cosa si tratta esattamente il fenomeno Neknominate? È una nuova moda che ha
coinvolto molti adolescenti, il cui scopo è filmarsi mentre ci si ubriaca e
sfidare i propri amici a fare altrettanto entro 48 ore. Se i nominati nel
video non provvedono a realizzarne uno loro, come pegno devono offrire da
bere. Purtroppo ci sono state alcune vittime a causa dell’uso di super
alcolici.

Come ne sei venuta a conoscenza? Tramite telegiornale; in seguito ho fatto una
ricerca.

Come hai pensato di “reagire”? Creando un tipo di video simile, ma basato
sull’arte, chiamato appunto Artnominate, per dimostrare che ci si può
divertire anche essendo sobri. Darsi da fare per creare qualcosa di bello è
più complicato di prendere una sbronza, ma sicuramente più costruttivo e
soprattutto non dannoso alla salute.

Le persone che hai coinvolto come hanno reagito all’idea? Con tanto
entusiasmo. A breve usciranno i video dei primi nominati.

Ringraziamo Antonella per l’intervista, di seguito il suo video Artnominate.

E ora scusate, devo andare ad affogare nell’alcol il dispiacere di non saper
disegnare né saper fare un qualche altro cacchio di niente. -IlMario™

Annunci